News

I formati: l’ePub

Per la distribuzione dei libri sul Negozio Virtuale puoi scegliere fra due formati: il formato PDF, già diffuso per lo scambio di documenti digitali, e il formato ePub, pensato esplicitamente per la diffusione di libri su computer, tablet e dispositivi portatili. Un prodotto può essere messo in vendita in uno dei due o in entrambi i formati; qualsiasi sia la scelta dell’editore ogni prodotto sarà protetto da DRM prima di essere messo in vendita all’interno dello store.

L’ePub è uno standard open sviluppato dalla Digital International Publishing Forum, un gruppo di settore, e si compone di tre standard: la Open Publication Structure che descrive il contenuto in formato XHTML, Open Packaging Format che descrive la struttura dell’ePUB stesso in XML e la Open Container Format che gestisce gli aspetti di DRM e i metadati. Il tutto sotto forma di file compresso (.zip).

Il formato ePub si è diffuso solo in tempi recenti, insieme alla comparsa dei primi dispositivi dedicati alla lettura di libri (e-Readers) e alla diffusione dei tablet e dei dispositivi mobile. Questi dispositivi hanno dimensioni fisiche diverse, e anche lo schermo da utilizzare per la lettura ha dimensioni e proporzioni che variano considerevolmente.


Le dimensioni di un libro, dello schermo di un portatile, di uno smartphone e di un tablet a confronto

Volendo raggiungere dispositivi così differenti si pone il problema di come visualizzare il contenuto di un libro per offrire sempre una lettura ottimale. Ridimensionare la pagina di un libro alla grandezza di uno smartphone, ad esempio, renderebbe il testo troppo piccolo e illeggibile. Dimensioni del font e organizzazione del testo devono essere impostate così da permettere una visualizzazione ottimale sul dispositivo utilizzato per la lettura del libro.

Quando un libro in formato ePub viene caricato all’interno di un lettore, il testo viene riorganizzato così da occupare tutta la grandezza disponibile, e la dimensione del carattere viene impostata per la lettura ottimale su quel singolo dispositivo; molti lettori permettono di cambiare la dimensione del font o il carattere utilizzato in fase di lettura, così che chiunque possa sperimentare le impostazioni che trova più comode. Se il formato PDF permette una rappresentazione il più fedele possibile dell’impaginato originale, il formato ePub permette invece di fornire contenuti che si adattano alla caratteristiche del dispositivo utilizzato per la lettura e alle preferenze del lettore.

International Digital Publishing Forum (IDPF) ha pubblicato le specifiche tecniche del formato ePub.

Tags: ,

Share |